Il progetto

Sviluppo di rivelatori di radiazioni ionizzanti (raggi X e gamma) basati su film sottili di semiconduttori organici. Il sistema integrato consiste in una matrice 2D leggera e flessibile di sensori di radiazione, con una elettronica di lettura dedicata.

Tra le applicazioni previste, il controllo in tempo reale e la riduzione del rischio associato ai trattamenti di radioterapia e medicina nucleare e il monitor di fascio per tubi a raggi X utilizzati in ambito medicale.

Obiettivi

FORTRESS si pone come obiettivo l’implementazione di una innovativa tipologia di rivelatori di radiazione sottili, flessibili, a basso costo, e con risposta in tempo reale, attualmente non sono presenti sul mercato.

I processi di fabbricazione dei dispositivi, basati su materiali (perovskiti organiche) che vengono deposti da soluzione su substrati flessibili a bassa temperatura, garantiscono il basso costo e la potenziale scalabilità di questa tecnologia a processi roll-to-roll.

Il basso costo e la conformabilità rendono questi rivelatori ottimali dispositivi medici usa-e-getta. Grazie anche all’impiego di materiale a basso impatto ambientale, la sostenibilità della produzione è garantita

 

L’obiettivo di FORTRESS è lo sviluppo di due prototipi dimostrativi, ossia due sistemi integrati per la rivelazione dosimetrica di radiazione ionizzante (raggi X e Gamma) in tempo reale.

I prototipi sono due diverse tipologie di cerotti applicabili sulla pelle o introducibili nel cavo orale, costituiti da una matrice leggera e flessibile 2D di pixels (sensori diretti di radiazione ionizzante) che richiedono una bassa tensione di alimentazione (<5V) e che saranno corredati di una elettronica di lettura dedicata e user-friendly. Le due applicazioni previste (demo SAFEINJECT e demo DENTALGUARD) saranno sviluppati, fabbricati e certificati in condizioni operative (test su fantocci antropomorfi in condizioni ospedaliere).

Il prototipi dimostrativi (TRL5/6) saranno sviluppati utilizzando tecniche di fabbricazioni scalabili industrialmente e, dopo la fine del progetto potranno pertanto essere trasformati in prototipi industriali (TRL7/8) prodotti su larga scala e commercializzati dalle aziende coinvolte (TRL9).

Si prevede di depositare 2 brevetti, in accordo con le aziende coinvolte:

CEROTTO E SISTEMA DI RIVELAZIONE (DEMO SAFEINJECT)

DOSIMETRO/IMAGER 2D FLESSIBILE (DEMO DENTALGUARD)

Obiettivi

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam

Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation

Euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat

Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, aliqueti

LOREM IPSUM0%
LOREM IPSUM0%
60%
Brainstorming
75%
Development
60%
Brainstorming
75%
Development

Laboratori

INFN-TTLab

L’INFN TTLab (Laboratorio per il Trasferimento Tecnologico dell’INFN in Emilia Romagna) è il laboratorio di ricerca industriale regionale dell’INFN che si prefigge l’obiettivo di tradurre in applicazioni di possibile interesse per l’innovazione del tessuto industriale regionale i risultati di ricerca ed il know-how dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

Le nostre ricerche fanno uso e richiedono lo sviluppo di tecnologie molto avanzate e questo ha ricadute naturali di alta utilità sociale: adroterapia e strumentazione di diagnostica medicale, beni culturali, cloud computing e calcolo HPC ed IoT, produzione di radioisotopi per la farmaceutica e molto altro.

L’INFN TTLab è dotato di una struttura distribuita sul territorio regionale che nasce dal contributo dei ricercatori delle sedi INFN emiliano-romagnole e dispone di propri mezzi tecnologici e strumentali. In caso di necessita’ può avvalersi delle competenze e delle facility presenti nelle altre strutture dislocate sul territorio nazionale, allargando le potenzialità di ricerca e raggiungendo un efficace equilibrio fra gestione centralizzata e decentralizzata.

L’ INFN TTLAb vanta una lunga e consolidata esperienza sui rivelatori di radiazione.

Il laboratorio è strutturato in tre reparti operativi che fanno riferimento alle tre aree tecnologiche su cui focalizza la propria attività: Il Reparto Sistemi, Dispositivi e Nanotecnologie, Il Reparto ICT ed il Reparto Meccatronica ed Elettronica.

MISTER SMART INNOVATION

Mister Smart Innovation è un consorzio di ricerca industriale e sviluppo tecnologico attivo dal 2009. Siamo una società pubblico-privata, con il CNR come socio di maggioranza.

Tra i soci istituzionali figurano anche l’Università di Ferrare e l’Università di Parma, mentre per la parte privata abbiamo con noi alcune grandi imprese del territorio, principalmente del settore meccanico (Sacmi) e biomedicale (Medica Group).

La sede è nel Tecnopolo Bologna CNR, per cui Mister è delegato alla gestione, una moderna struttura collocata all’interno dell’Area della Ricerca CNR di Bologna.

Il team di Mister ha un solido know-how in diverse aree tecniche.

CIRI MAM

Il CIRI MAM è il Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale dell’Università di Bologna che opera nei settori della Meccanica Avanzata e dei Materiali innovativi.

Il CIRI MAM copre un ampio spettro di competenze, che vanno dall’automazione alla meccanica delle macchine, dalle tecnologie produttive ai materiali, dalla nautica alla tossicologia.

Il gruppo di ricercatori del CIRI-MAM coinvolti nel progetto FORTRESS ha una consolidata esperienza nello studio di materiali semiconduttori organici e ibridi per lo sviluppo di innovativi rivelatori di radiazione flessibili.

Referente di progetto: Prof. Daniela Cavalcoli – daniela.cavalcoli@unibo.it

AUSL REGGIO EMILIA

L’Azienda Unità Sanitaria Locale (AUSL) – IRCCS di Reggio Emilia (RE) è un’azienda sanitaria territoriale a cui compete l’assistenza dell’intera provincia di Reggio Emilia (45 comuni, oltre 450.000 abitanti) e comprende 11 case della salute, (23 apparecchi dentali, circa 3 radiogrammi/die per apparecchio) e 6 ospedali provinciali, uno dei quali comprendente l’IRCCS in Tecnologie Avanzate e Modelli Assistenziali in Oncologia.

Comprende inoltre i servizi di Medicina Nucleare e Terapia Radiometabolica [PET/CT e SPECT/CT, una radiochimica, un ciclotrone per la produzione di radiofarmaci], di Fisica Medica [sistemi per misure radioprotezionistiche, dosimetriche e controlli di qualità, sistemi di pianificazione radioterapica (Olinda, DoseFX, VoxelMed)].

La Medicina Nucleare ha una grande esperienza, sia clinica che scientifica, nella produzione di radiofarmaci per fini diagnostici e terapeutici, oltre che nella pianificazione/gestione dei trattamenti radiometabolici.

Imprese

COMECER

Comecer, impresa di ATS, sviluppa sistemi high-tech di lavorazione e contenimento in ambiente asettico per le industrie farmaceutiche. Comecer opera nel settore radiofarmaceutico attraverso la produzione di schermi protettivi e strumentazione per applicazioni speciali, sia per grandi gruppi industriali che per istituti di ricerca.

Comecer progetta e costruisce sistemi e attrezzature per il trattamento in sicurezza di sostanze radioattive applicate in medicina nucleare, garantendo la minima esposizione all’operatore, la totale decontaminazione e inalterabilità in qualsiasi condizione di lavoro.

In particolare, Comecer eccelle in un campo, quello della radiochimica, in cui su commissione di grandi gruppi industriali e istituti di ricerca produce schermi protettivi per applicazioni speciali. I prodotti di Comecer come le celle protettive riscaldate, isolatori per la sintesi e erogazione, sistemi di iniezione di radiofarmaci vengono utilizzati nel mondo dai più avanzati e prestigiosi centri di ricerca, università, ospedali e compagnie farmaceutiche.

SKANRAY

Skanray è un’impresa leader a livello internazionale nelle tecnologie biomedicali, specializzata in particolare in sistemi di imaging per raggi-x ad alta frequenza, macchinari per terapia intensiva, cura dentale, assistenza sanitaria di base e telemedicina.

Grazie alle sue avanzatissime strutture di produzione e R&D sparse per due continenti e per merito anche di una vasta gamma di prodotti medicali, Skanray offre soluzioni di assistenza sanitaria totale a cliniche ed ospedali che beneficiano del meglio del design e della tecnologia per il biomedicale.

PLASTOD

Azienda leader nel settore dalla produzione di dispositivi medici adesivi per Ospedale, Farmacia e Grande Distribuzione.

Tutte le attività del ciclo produttivo, ricerca e sviluppo, progettazione, produzione, commercializzazione e logistica sono svolte in Italia, nel sito produttivo di circa 8.000mq presso Lippo di Calderara di Reno (Bologna).

Oltre al servizio di Private Label – che annovera tra i Clienti leader internazionali di settore e che rappresenta il core business – viene offerta una completa linea di medicazioni a marchio per soddisfare le esigenze di distributori e grossisti.

Download

Rollup

Brochure

Poster

News

Contattaci per la richiesta di informazioni




Cliccando su invia dichiari di aver letto l'informativa e acconsenti al trattamento dei Dati Personali per l'esecuzione della richiesta effettuata al Titolare del sito